Benetton è stata la prima società in Italia a creare il bilancio interattivo online: come è nata l’idea e quali sono gli elementi innovativi?

Volevamo rendere rapida, semplice ed intuitiva la consultazione del bilancio a tutti coloro che navigano in rete, con questo obiettivo il Gruppo Benetton ha pubblicato il primo esempio multimediale in Italia di Bilancio Interattivo di una società quotata. Si tratta di un prodotto completamente nuovo, presentato come un sito, scomposto in più voci cliccabili, con filmati, musica, tecnologie flash, scritte dinamiche e commenti. Il Bilancio Interattivo è consultabile nel sito internet Benetton all’indirizzo www.benetton.com nell’area Investitori, alla voce Interactive Annual Report.

Come è gestita l’interattività?

Il nuovo bilancio multimediale permette di fornire informazioni utili sull’azienda intrattenendo il lettore: sono disponibili dei percorsi guidati, si possono vedere dei filmati che illustrano i processi manifatturieri e logistici dell’azienda, vi sono immagini che permettono di vedere a 360 gradi i siti produttivi, gli headquarters e il centro di creatività di Fabrica; alcune parti sono lette da uno speaker ed ampio spazio è dato alle informazioni finanziarie.

Quanto il Bilancio online risponde ai requisiti di “rappresentazione”, ossia massima fedeltà all’originale cartaceo, “modificabilità”, ossia impossibilità di intervento da parte di terzi non abilitati e “ricercabilità”, ossia possibilità di reperimento tramite motori di ricerca presenti sul sito?

Il Bilancio online rappresenta la relazione sulla gestione del bilancio e non può essere modificato da terzi. Nel nostro sito, oltre al Bilancio Interattivo, è disponibile l’intero bilancio in formato facilmente e velocemente scaricabile.

L’utilizzo di questo strumento nella strategia di comunicazione consente di raggiungere un’utenza più ampia a diversi livelli?

Il Bilancio interattivo sicuramente, poichè strumento facile ed intuitivo, permette di comunicare anche con un pubblico meno esperto e specializzato rispetto agli investitori istituzionali o agli analisti finanziari.

Il bilancio annuale tradizionale sarà reso obsoleto dal “www”?

No, le due versioni possono essere complementari. Sicuramente internet consente di ottenere le informazioni in modo molto più veloce e più semplice ed il Bilancio Interattivo, essendo uno strumento di facile consultazione, permette di estendere le informazioni anche ad un numero elevato di investitori retail, a costi contenuti. Il bilancio cartaceo resterà comunque un valido strumento di comunicazione finanziaria e non solo.