Elettra Inv: accordo con Frascold per impianto fotovoltaico da 1.311 kWp

Elettra Investimenti ha siglato un accordo con Frascold per la realizzazione di un impianto fotovoltaico da 1.310,63 kWp, di cui 345 kWp su pensiline parcheggio, rafforzando ulteriormente il suo ruolo di partner tecnico finanziario di soggetti industriali particolarmente attenti al risparmio economico e alla sostenibilità ambientale.

Frascold S.p.A. è il terzo produttore mondiale di compressori per l’industria della refrigerazione e del condizionamento dell’aria. Con l’impianto fotovoltaico Impresa Solare, Frascold si è assicurata una produzione minima contrattualmente garantita di 1.311.940 kWh/anno di energia pulita per soddisfare i propri autoconsumi e un risparmio di emissioni di anidride carbonica pari a 583 t/anno (444,4 g CO2/kWh – fonte Ispra 2020) senza sostenere alcun investimento per la progettazione e la realizzazione dell’impianto nonché per la sua successiva manutenzione ordinaria e straordinaria, già compresi per l’intera durata del contratto pari a 12 anni. I ricavi complessivi attesi per Elettra Investimenti dal contratto sottoscritto con Frascold sono pari a circa 2,43 mln €.

“Siamo molto soddisfatti della fiducia accordataci da Frascold e dei risultati ottenuti nel 2020 nel settore Fotovoltaico. Lo scorso anno abbiamo impostato il nuovo Piano Industriale del Gruppo Elettra investendo risorse e puntando sulla crescita nel settore Fotovoltaico. – commenta il Direttore Commerciale di Elettra Investimenti, Luciano Burro – Il successo di Impresa Solare, la nostra Formula ESCo per il Fotovoltaico, nasce da una parte dalla valorizzazione delle nostre competenze tecniche di progettazione di impianti e gestione dei servizi di O&M e dall’altra dalla nostra capacità finanziaria di ESCo solida e strutturata. Sintesi perfetta di questi due mondi che si completano sinergicamente e che creano valore per i nostri clienti, senza investimenti e con la garanzia di performance di risultato. Il successo di Impresa Solare sta nei numeri di quest’anno, non ancora concluso. Da gennaio ad oggi abbiamo sottoscritto contratti per oltre 6,2 MWp nonostante il periodo non particolarmente facile che in Italia e in tutto il mondo stiamo vivendo a causa della pandemia. E le prospettive per i prossimi anni sono molto interessanti.”