Le opportunità che la quotazione su AIM Italia offre alle piccole e medie imprese non possono prescindere dal rispetto delle regole necessarie a garantire il buon funzionamento del mercato.
In particolare, un’impresa che voglia quotarsi su AIM Italia, deve innanzitutto nominare un Nominated Adviser (Nomad) tra quelli registrati nell’apposito albo tenuto da Borsa Italiana.
Nella fase di pre-ammissione, il Nomad è responsabile nei confronti di Borsa Italiana della verifica dell’appropriatezza della società per l’ammissione su AIM Italia, nonché della corretta preparazione dei documenti necessari. Successivamente all’ammissione, svolge il compito, in via continuativa e talvolta insieme ai consulenti di Investor Relations, di guidare e supportare la società nell’assolvimento degli obblighi informativi derivanti dai Regolamenti AIM Italia.  
Solo dopo aver scelto il Nomad, la società può dare avvio alla fase di preparazione dei documenti di ammissione, quali la Comunicazione di pre-ammissione e il Documento di ammissione.

  • COMUNICAZIONE DI PRE-AMMISSIONE: riporta le informazioni indicate nella Scheda Uno del Regolamento AIM (es.: denominazione sociale, Paese di appartenenza, sede legale, sito web, una sintetica descrizione del suo business, percentuale degli strumenti finanziari AIM ITALIA diffusi fra il pubblico) e deve essere inviata a Borsa Italiana almeno dieci giorni di mercato aperto prima della data prevista di ammissione.
  • DOCUMENTO DI AMMISSIONE: contiene le informazioni indicate nella Scheda Due del Regolamento AIM (es.: fattori di rischio specifici, storia ed evoluzione dell’emittente, investimenti, attività e mercati, informazioni finanziarie relative agli esercizi passati) e deve essere messo a disposizione del pubblico per almeno un mese dalla data di ammissione.

Almeno tre giorni di mercato aperto prima della prevista data di ammissione, la società deve pagare i corrispettivi AIM Italia e inviare a Borsa Italiana la domanda di ammissione completa e una versione elettronica del documento di ammissione. Questi documenti devono essere accompagnati dalla dichiarazione del Nomad richiesta dal Regolamento Nominated Adviser.

L’ammissione diventa efficace nel momento in cui Borsa Italiana pubblica un avviso predisposto a tal fine.